venerdì 17 dicembre 2010

Risotto ai carciofi e zafferano

L'inverno è la stagione dei carciofi, anche se per i romaneschi è necessario aspettare la fine, tra fine febbraio ed inizio marzo. Comunque è un ortaggio che amo moltissimo, in tutte le sue sfumature e le sue possibilità di impiego in cucina, dalle insalate ai primi piatti ai contorni fino ai piatti unici.
Ieri sera avevo voglia di risotto, così mi sono procurati i carciofi e nello stesso tempo mi ero accorto di avere in casa dello zafferano: ecco realizzato il piatto oggetto del presente post.
magari può non riscontrare i gusti di tutti, ma ha un sapore molto particolare e per i miei gusti davvero notevole. Volendo 'arricchire' il piatto, si può aggiungere del prosciutto o della salsiccia rosolati, ma è buono anche senza.
Veniamo dunque alla ricetta:

Ingredienti per 4 persone

320 gr di riso per risotti
2 carciofi grandi o 3 piccoli
limone
1 bustina di zafferano
brodo vegetale
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
burro
parmigiano
sale
pepe

Modalità di preparazione

Portare il brodo ad ebollizione. Mondare i carciofi liberandoli delle foglie esterne e del pelo, tagliarli a spicchi e metterli in una ciotola di acqua acidulata con succo di limone per non farli annerire.
Tagliare a metà lo spicchio d'aglio dopo averlo sbucciato, privarlo dell'anima e farlo rosolare a fuoco lento in una padella con poco olio. Aggiungere i carciofi e rosolare il tutto qualche minuto a fuoco vivace, quindi abbassare la fiamma e continuare la cottura a fuoco moderato. Nel frattempo in un'altra casseruola far scaldare un filo d'olio, aggiungere il riso e farlo tostare un paio di minuti, aggiungere brodo un poco alla volta abbassando la fiamma. Verso la fine della cottura del riso aggiungere i carciofi ormai cotti e lo zafferano sciolto in poco brodo caldo, lasciar rapprendere un po' e spegnere il fuoco. Mantecare con una noce di burro ed una spolverata di parmigiano.
impattare subito ed aggiungere prezzemolo tritato ed un filo d'olio.

2 commenti:

  1. ottimi i carciofi!
    sono sicuro che questo l'hai mangiato tu da solo :)

    RispondiElimina